Convertire testo in numero: le 5 soluzioni!

samuele agnolin
  • 2 giugno 2016
  • livello: base   3 minuti
convertire testo in numero

Numeri memorizzati come testo? Il nostro cerca.vert non funziona perché i numeri che confrontiamo sono salvati come testo? Un bel problema ma facilmente risolvibile!

Vediamo assieme 5 veloci modi per convertire testo in numero.

Partiremo sempre dall’esempio mostrato nella seguente immagine. Nella colonna B il numero viene estratto con la funzione testuale DESTRA, la quale restituisce il numero in formato testo. L’allineamento a sinistra, tipico delle celle testuali, già ci fa capire che è effettivamente un testo. Nella colonna C la funzione informativa TIPO ci conferma che il risultato della funzione DESTRA è testuale.

problema testo come numero

Non è possibile convertire cambiando semplicemente il formato della cella?

No, impostare il formato numerico non cambia la tipologia del dato, non ci permette di convertire da testo a numero. Un cerca.vert basato su una cella in cui abbiamo solo cambiato il formato non funzionerebbe.



Metodo n°1: moltiplicare per uno o sommare zero

Se scriviamo una formula effettuando un’operazione tra un testo e un numero, Excel effettua la conversione del testo in numero e poi effettua l’operazione. Il risultato della formula sarà quindi numerico.

Per questo motivo possiamo convertire in numero moltiplicando il testo “numerico” per 1 o sommandolo a 0.

convertire da testo a numero moltiplica per uno

Vuoi vedere i singoli passaggi? Ecco lo screenshot:

screenshot excel moltiplica per uno



Metodo n°2: anteporre – –

Anteponendo il simbolo meno per due volte davanti ad un numero salvato come testo, otteniamo la conversione in numero. La logica applicata è simile a quella del metodo n°1. Excel effettua una conversione dando priorità ai numeri.

convertire da testo a numero meno per meno

Di seguito lo screenshot del metodo appena descritto:

screenshot excel moltiplica per meno meno

Metodo n°3: la funzione VALORE

La funzione di testo VALORE converte un testo in numero. Richiede un solo parametro testuale, costituito dalla cella da trasformare o dal risultato di altre funzioni.

funzione valore

I passaggi nel dettaglio sono i seguenti:

funzione valore converte da testo a numero

Curioso notare che nella descrizione della funzione da sempre Excel riporta un testo errato. Scrive infatti “Converte una stringa di testo che rappresenta un numero in una stringa di testo”. Nella guida invece la descrizione riportata è corretta: “Converte una stringa di testo che rappresenta un numero in un numero”.

funzione valore descrizione errata



Metodo n°4: pulsante errore “converti in numero”

Quando nelle celle di numeri memorizzati come testo appare un triangolino verde nell’angolo in alto a destra della cella, è possibile utilizzare il pulsante di errore.

Questo pulsante ci informa che il numero è salvato come testo o è preceduto da un apostrofo e ci permette di convertirlo in numero.

numero memorizzato come testo

La guida di Excel ci dice che “è possibile che venga visualizzato un piccolo triangolo verde”. Perché non sempre appare il triangolino verde? Quali sono i casi in cui compare?

Il triangolino verde appare…
 1  quando il numero ha un apostrofo davanti

 2  se si fa un copia incolla di celle con numeri memorizzati come testo su altre celle del foglio

 3  se si digita un numero su una cella formattata precedentemente come testo

Metodo n°5: incolla speciale “moltiplica”

Sfruttiamo il copia incolla speciale.

 A  Scriviamo il numero 1 in una cella

 B  Copiamo questa cella.

 C  Selezioniamo le celle da convertire.

 D  Incolla speciale – Operazione Moltiplica

incolla speciale moltiplica

 
Se hai trovato utile questo articolo condividilo sui social, grazie!

8 Comments

You can post comments in this post.


  • salve ho tentato tutti i 5 suggerimenti di
    http://www.amicoexcel.it/convertire-testo-in-numero/

    niente da fare…importo un dato da una pagina web, un semplice numero con la virgola e 2 decimali..presumo che lo veda come testo o altro, non c’è modo di farlo funzionare nemmeno in formuletta semplice con le 4 operazioni; penso abbia l’etichetta delle virgolette, ma non so come rimuoverle se non visualizzate

    ho provato a importarlo in rtf, in html completo ecc. sul foglio excel ho provato anche il semplice copia/incolla speciale (valori), niente non si può sommare moltiplicare ecc.
    qualunque cosa faccio con le operazioni da sempre errore VALORE

    se mi può essere d’aiuto, la ringrazio in anticipo

    mario 10 mesi ago Reply


    • Buongiorno. Che numero restituisce la funzione TIPO applicata su quella cella? Se vuole mi giri pure un file a samuele@amicoexcel.it. Lo guarderò volentieri.

      samuele 10 mesi ago Reply


      • Ciao e complimenti per la tua preparazione! ho lo stesso problema; la funzione tipo sulla cella in questione mi restituisce “lun 1 gennaio 1900” quindi suppongo che sia in formato data. (??)

        il numero in questione è estratto dal web ed è un tasso di cambio 1.0897

        Se inserisco VALORE(B1) mi restituisce 0,6645833333

        che succede??
        Grazie

        Gabriele 8 mesi ago Reply


  • 1/322
    10/378
    100/276
    1000/322
    1001/100
    1002/100
    1003/
    1004/100
    1005/279
    1006/279
    1007/100
    1008/100
    1009/100
    101/112
    1010/171
    1011/221
    1012/
    in una colonna del database ho questi numeri, ho la necessità di formare un’altra colonna con solo il numero prima della barra / Grazie per eventuale soluzione

    Luigi Enrico 10 mesi ago Reply


    • Ciao! Possiamo ottenere il numero estraendo la parte sinistra con le funzioni di testo STRINGA.ESTRAI e RICERCA.

      Ipotizziamo di aver scritto 10/378 in A2.

      Con =RICERCA(“/”;A2) estraiamo la posizione della barra: 3

      Con =STRINGA.ESTRAI(A2;1;3-1) estraiamo il 10. Questa formula, che forse conosci, legge A2 e ne estrae dal primo al secondo carattere. =STRINGA.ESTRAI(cella_da_analizzare;carattere_di_partenza;carattere_di_arrivo)

      Con il meno meno davanti convertiamo il tutto in testo =–STRINGA.ESTRAI(A2;1;3-1)

      Volendo far tutto in una cella:
      =–STRINGA.ESTRAI(A2;1;RICERCA(“/”;A2)-1)

      Nel caso dovessi avere celle senza la barra, la funzione RICERCA restituirebbe #VALORE!
      Si potrebbe allora semplicemente gestire con un SE.ERRORE
      =–SE.ERRORE(STRINGA.ESTRAI(A2;1;RICERCA(“/”;A2)-1);A2)
      Se il risultato di STRINGA.ESTRAI e RICERCA restituisce errore allora riporta il valore iniziale

      Spero d’esserti stato d’aiuto.

      samuele 10 mesi ago Reply


  • Come riesco a capire se l’anno estratto ds un codice fiscale è del secolo passato (1900) o del 2000? Anticipatamente ringrazio

    Fiorenzo Barchiesi 6 mesi ago Reply


    • Ciao Fiorenzo. Ho cercato risposta alla tua domanda. Wikipedia dice che “i nati a distanza di un secolo hanno lo stesso codice”. Tanto che in alcuni di questi casi si può riscontrare omocodia, che viene risolta con la sostituzione di uno degli elementi del codice.

      A quanto capisco io non è possibile capire se un codice fiscale appartiene ad un nato nel secolo passato o in questo. Cmq, dato che Excel riesce a preparare il caffèlatte, tengo presente il tuo quesito e se trovo qualcosa ti faccio sapere.

      samuele 6 mesi ago Reply


Inserisci un commento